Windows 8, le regole per l’aggiornamento da XP, Vista e 7

Windows 8, le regole per l’aggiornamento da XP, Vista e 7
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

windows 8 upgrade

Windows 8 è atteso da tutti e, in attesa che arrivi finalmente sul mercato, Microsoft ha rilasciato tutte le informazioni utili che riguardano le regole da seguire per l’aggiornamento da Windows XP, Windows Vista e Windows 7. Queste informazioni, destinate ai partner di Microsoft, sono emerse anche a livello pubblico. Vediamo nel dettaglio di che cosa si tratta. Gli utenti possono eseguire l’aggiornamento a Windows 8 dalle versioni Windows 7 Starter, 7 Home Basic e 7 Home Premium, mantenendo le impostazioni, i file personali e tutte le applicazioni.

Per gli utenti c’è anche la possibilità di eseguire l’upgrade a Windows 8 Pro da Windows 7 Starter, Home Basic, Home Premium, Professional e Ultimate, mantenendo le impostazioni già presenti, i file personali e le applicazioni.

Inoltre c’è anche l’opportunità di eseguire l’aggiornamento a Windows 8 Enterprise da Windows 7 Professional e Windows 7 Enterprise, riuscendo a mantenere impostazioni, file personali e applicazioni.

Chi vuole eseguire l’aggiornamento a partire da Windows Vista, senza che abbia installato il Service Pack 1, avrà la possibilità di mantenere soltanto i file personali. Se invece c’è il SP1 installato, oltre ai dati personali, saranno mantenute anche le impostazioni di sistema.

Si può passare a Windows 8 a partire da XP con Service Pack 3 o una versione superiore, tuttavia è da tenere presente che in questi casi saranno mantenuti soltanto i dati personali.

Nell’aggiornamento di Windows 7 e Vista non sarà possibile comunque passare da 32 bit a 64 bit e viceversa. Tra l’altro Microsoft ha pensato anche ad una particolare offerta di aggiornamento per Windows.

Gli utenti che acquistano PC con Windows 7 tra il 2 giugno 2012 e il 31 gennaio 2013 potranno comprare una copia di Windows 8 Pro a soli 14,99 euro, nel momento in cui Windows 8 sarà disponibile.

Secondo alcuni esperti, il nuovo sistema operativo dell’azienda di Redmond sarà disponibile in versione Gold già a partire da luglio. Nei negozi dovremmo trovarlo a partire da ottobre.

Windows 8 presenta delle novità che faranno la differenza, non possiamo ignorare che Windows 8 rappresenta una rivoluzione Metro, anche se non eccessiva. In ogni caso sicuramente il nuovo sistema operativo non potrà deludere gli utenti che da tempo hanno scelto Windows.

Non ci resta che aspettare l’uscita del nuovo sistema operativo, in modo da verificare quanto efficiente sia Microsoft anche per quanto riguarda l’upgrade. Cominciamo a pensare che ormai il passo è veramente breve.

444

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Sab 30/06/2012 da in , ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici