Download Firefox e uso del browser

Download Firefox e uso del browser
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

firefox download uso browser mozilla

Navigare in internet nei siti web ci permette di accedere a moltissime informazioni utili o anche, semplicemente, divertenti. Grazie ai siti web, il cuore della rete Internet, è possibile accedere a notizie, cercare informazioni di ogni tipo, comunicare con gli altri e così via. È importante però farlo in modo sicuro ed efficiente ed Internet Explorer, il programma di navigazione (browser web) incluso in ogni versione di Windows, non sempre lo è, anche se negli ultimi tempi Microsoft ha effettuato molti miglioramenti al suo software. In ogni caso, vediamo come installare e usare un’ottima alternativa gratuita, Mozilla Firefox, disponibile per computer con sistema operativo Windows e non solo.


Download di Firefox

Anche installando Mozilla Firefox, non verrà comunque rimosso Internet Explorer, per cui avremo comunque sempre la possibilità di tornare sui nostri passi, continuando a usare il vecchio programma. Per scaricare Mozilla Firefox, possiamo andare, con Internet Explorer, sul sito www.mozillaitalia.it. Il sito permette di scaricare diversi programmi gratuiti.

Il sito italiano da cui scaricare Mozilla Firefox

A noi interessa Firefox, quindi, dalla barra verticale posta sulla destra, individuiamo la sezione Download (scaricamento) e facciamo un click col puntatore del mouse su Mozilla Firefox. Volendo, possiamo arrivare direttamente a questa pagina, cliccando su questo collegamento (link): www.mozillaitalia.it/home/download#firefox.

Sezione da dove scaricare il programma

Selezioniamo la prima voce della lista (Installer Windows) e scegliamo di salvare il file dalla piccola finestra che apparirà quasi subito. In caso non utilizzassimo Windows, possiamo selezionare una delle altre opzioni.

Scarichiamo il file di installazione

Selezioniamo l’opzione per salvare il file, selezionando Salva.

Salvataggio del file di installazione

Scegliamo di salvare il file sulla Scrivania (Desktop), selezionando, dalle icone sulla sinistra della finestra, l’icona del Desktop, e poi cliccando su Salva.

Salviamo il file sul Desktop

A questo punto, il file viene scaricato. Durante lo scaricamento, la barra orizzontale crescerà verso destra, indicando la progressione.

Scaricamento di Firefox in corso

Al termine dello scaricamento, la barra sarà completamente colorata e in cima alla finestra apparirà la scritta Download Completato. Possiamo chiudere la finestra cliccando su Chiudi.

Download completato

Chiudiamo anche la finestra del programma di navigazione utilizzato per scaricare il programma, Internet Explorer, cliccando sul tasto rosso con la X, in alto a destra.

Chiusura di Internet Explorer

Installazione di Firefox

Possiamo ora avviare l’installazione del nuovo programma, facendo doppio click sulla sua icona che abbiamo salvato sulla Scrivania. In questo caso, il file di installazione è chiamato “Firefox Setup 3.6.3“, ma potrebbe avere un nome diverso in caso, al momento dello scaricamento, fosse disponibile una versione successiva del programma.

Avvio dell'installazione di Mozilla Firefox

Se si apre una finestra che ci chiede una conferma sull’apertura del file, clicchiamo su Esegui.

Conferma dell'esecuzione del programma di installazione di Firefox

Dalla finestra di benvenuto, clicchiamo su Avanti.

Finestra di benvenuto del programma di installazione di Firefox

Ora ci viene chiesto che tipo di installazione effettuare. Quella Standard è già selezionata, clicchiamo nuovamente su Avanti.

Selezione del tipo di installazione

Ci viene ora chiesto dove installare il programma. Lasciamo la scelta predefinita, limitandoci a cliccare su Installa.

Inizia l'installazione di Mozilla Firefox

Una barra orizzontale come quella vista in precedenza ci indica a che punto è l’installazione.

Progressione dell'installazione

Dopo alcuni instanti l’installazione sarà conclusa. Clicchiamo su Fine. Mozilla Firefox partirà automaticamente.

Fine dell'installazione di Firefox

Al primo avvio, ci viene chiesto se importare eventuali siti preferiti dal programma di navigazione che usavamo prima, Internet Explorer. Se avevamo salvato dei preferiti in Explorer, lasciamo la scelta proposta e clicchiamo su Avanti, altrimenti selezioniamo prima la voce Non importare nulla e poi clicchiamo su Avanti.

Importazione dei siti preferiti da Internet Explorer

In caso abbiamo scelto di importare i preferiti, ci viene anche chiesto se usare come pagina iniziale (la pagina che apparirà automaticamente ogni volta che avvieremo il programma) quella che usavamo in precedenza (Importa la pagina iniziale da Internet Explorer) oppure usare quella predefinita del nuovo programma (Pagina iniziale di Firefox), Mozilla Firefox (scelta consigliata). Selezioniamo la scelta che preferiamo e clicchiamo su Avanti.

Selezione della pagina iniziale di Firefox

A questo punto, eccoci alla finestra del programma, quella che useremo in futuro per navigare nella rete Internet. Una piccola finestra ci avverte che il nuovo programma, Mozilla Firefox, non è il programma predefinito per navigare in rete. Lasciando selezionata l’opzione proposta e cliccando su , faremo in modo che, d’ora in poi, venga usato sempre questo programma per navigare in rete (ma, come abbiamo detto, sarà comunque possibile cambiare in seguito idea e tornare al precedente).

Impostazione di Firefox come browser predefinito

Chiudiamo la schermata di benvenuto del programma, cliccando sul piccolo tasto rosso con la x.

Chiusura della schermata di benvenuto di Mozilla Firefox

D’ora in poi, potremo avviare il programma per navigare in rete, tramite la sua icona sulla Scrivania. Il programma partirà direttamente, senza riproporci le domande fatte al primo avvio.

Avvio di Firefox dall'icona sulla Scrivania

Sarà inoltre possibile avviarlo dal menù Start di Windows, cliccando sul tasto Start in basso a sinistra, poi andando col puntatore del mouse su Tutti i programmi, poi su Mozilla Firefox e cliccando poi sulla icona Mozilla Firefox.

Avvio di Firefox dal menù Start di Windows

Una volta caricato il programma, possiamo inserire l’indirizzo del sito Internet desiderato, direttamente nella barra di navigazione.

Inserimento di un indirizzo di una pagina web nella barra di navigazione di Firefox

Uso di Firefox

Le ultime versioni di Firefox presentano una nuova barra degli indirizzi intelligente, che consente agli utenti di raggiungere i siti più interessanti con dei suggerimenti utili. Basterà infatti scrivere le prime lettere dell’indirizzo del sito da visitare e ci verranno suggeriti i possibili risultati da raggiungere, estratti dalla cronologia, dai segnalibri e dalle schede aperte. Inoltre col passare del tempo la barra riconoscerà le nostre abitudini e sarà capace di darci dei risultati più corrispondenti alle nostre esigenze di navigazione.

Le nuove edizioni del browser di Mozilla ci consentono anche di avere a disposizione un’interfaccia grafica migliorata, più fresca, con le schede spostate nella parte superiore, sopra la barra degli indirizzi, per regalarci più spazio durante la navigazione, con il nuovo pulsante “Firefox”, che ci mostra tutti i vari menu, con il pulsante dedicato ai segnalibri e con una nuova disposizione del pulsante di ricerca e di quello per raggiungere la pagina iniziale.

Le schede aperte si possono organizzare al meglio grazie alla funzionalità Panorama. Si tratta di un modo per creare dei gruppi di schede e gestire le pagine in modo visivo, anche con la possibilità di rinominare i vari gruppi creati.

Inoltre il browser offre funzionalità di sincronizzazione automatiche per avere a disposizione schede aperte, cronologia, password e preferiti anche sul cellulare. Così possiamo navigare sul computer e successivamente continuare in mobilità, senza perdere nulla.

Firefox ha anche una barra di ricerca integrata nel browser che ci permette di cercare velocemente su internet ciò che ci serve, grazie alla casella presente sulla destra rispetto alla barra degli indirizzi. Qui possiamo anche visualizzare i suggerimenti di ricerca e usare il tutto come calcolatrice o convertitore.

Molto utile è la possibilità di organizzare i segnalibri con delle etichette, in modo da trovare i siti preferiti velocemente, effettuando una vera e propria organizzazione per argomenti. Anche la gestione dei download è stata migliorata, con la possibilità di scaricare ciò che vogliamo dalla rete sfruttando le funzioni di pausa e di ripresa per iniziare nuovamente il download quando vogliamo senza perdere la parte già scaricata.

Firefox garantisce inoltre una visualizzazione rapida della grafica e una velocità interessante per quanto riguarda il caricamento delle pagine. Il nuovo sistema grafico utilizzato da Mozilla sfrutta le direct 2d e 3d su Windows e la tecnologia OpenGL su Mac.

1856

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Dom 01/07/2012 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici