Come accedere a Windows o Linux senza sapere la password

Come accedere a Windows o Linux senza sapere la password
  • Commenti (4)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

KonBoot

L’utilizzo condiviso dei personal computer, sia esso in ambito lavorativo o casalingo, rende necessario creare un proprio account protetto da ralativa password al fine di evitare ad altri utenti la possibilità di accedere ai propri dati. La privacy è da sempre un argomento al quale si dedica molta attenzione.

Al fine di rendere sicura la password si è soliti creare parole chiave contenenti simboli e caratteri. Tale procedura, sebbene offra un elevato grado di sicurezza dall’altro la rende difficilmente ricordabile all’utente, il quale si trova nell’impossibilità di poter accedere al proprio account.

Qualora presente, tramite un account amministratore è possibile modificare facilmente la password dell’utente smemorato. Nel caso la password smarrita sia proprio quella dell’amministratore allora è necessario l’utilizzo di appositi programmi per la ricerca o la modifica della parola d’accesso.

Kon-Boot è un software in grado di permettere l’accesso a sistemi senza la necessità di utilizzo di password. In ambiente Linux consente di accedere come utente root senza digitare la corretta password o permette di fornire i privilegi di root per l’utente corrente. In ambiente Windows permette di entrare in un qualsiasi profilo protetto senza bisogno di conoscere la password.

Utilizzare Kon-boot è molto semplice:

  • Scaricare il file ISO di Kon-Boot e masterizzarlo su di un CD
  • Inserire il CD di Kon-Boot, appena masterizzato, e avviare il computer da CD-ROM.
  • Alla schermata di login kryptos premere Invio per continuare.
  • Dopo il controllo delle voci SMAP BIOS, rilevamento dei dummy BIOS, e correzioni delle voci SMAP, Windows verrà avviato.
  • Alla schermata di accesso qualsiasi password verrà inserita sarà accettata dal sistema.
  • Il programma, gratuito e leggero, non modifica alcun file ma bypassa semplicemente e temporaneamente il sistema di riconoscimento dell’utente, non lasciando traccia alcuna dopo il riavvio.

    E’ d’obbligo precisare che l’utilizzo del software e la procedura descritta è assolutamente vietata per l’accesso indiscriminato a sistemi protetti da password.

    414

    Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

    Lun 11/05/2009 da

    Commenta

    Ricorda i miei dati

    I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

    Pubblica commento
    Franco 11 maggio 2009 15:45

    Ciao

    al link indicato si trova un file zip di 8k cje contiene un rar, che non contiene nulla … o sono io pollo ?

    :)

    Bye
    Frank

    Rispondi Segnala abuso
    Heimm 12 maggio 2009 09:46

    @Franco: a me l’ha scaricato correttamente, il file è di 8.7k e contiene una iso da 100k, lo provo e so dirti di piu!

    Rispondi Segnala abuso
    4 luglio 2009 21:08

    ciao bel articolo!!!
    è possibile mettere konboot su usb e avviarlo da essa???

    Rispondi Segnala abuso
    3 settembre 2010 01:24

    a voi parte?

    Rispondi Segnala abuso
    Seguici