Surface apre le porte al futuro

Microsoft SurfaceTastiere e mouse, da sempre instancabili compagni di lavoro, sono destinati a scomparire definitivamente dal contesto informatico. Il touch screen, molto apprezzato nella telefonia mobile, è una realtà anche per i sistemi informatici di ultima generazione e soppianterà, quasi totalmente, le attuali periferiche di input.
 
Surface è un dispositivo digitale multi-touch, progettato e realizzato da Microsoft. Un tavolone dotato di schermo LCD da 30″ gestito dal sistema operativo Vista, in grado di gestire fino a 54 “tocchi” contemporaneamente grazie alle 5 telecamere in grado di riconoscere il movimento degli oggetti adagiati sul piano.
 
Surface, lanciato dalla società di Redmond già dall’anno scorso è appena approdato in Italia. Le considerevoli dimensioni e l’elevato costo, stimato intorno ai 16000 euro, non saranno certamente qualità utili ad un utilizzo domestico, tuttavia si può immaginare che il tavolone digitale guadagnerà presto un posto nelle aziende, club privati ed alberghi.
 
Come già detto Surface, attualmente gestito da Vista, sarà in un prossimo futuro probabilmente equipaggiato con Windows 7, il quale supporterà in maniera nativa le interfacce multi-touch e multi-screen.

I commenti sono chiusi.

Impostazioni privacy