Microsoft Security Essentials: nuovo scareware

Microsoft Security Essentials
Il nuovo software antivirus proposto dalla società informatica statunitense attualmente guidata da Steve Ballmer ha riscosso un enorme successo tra tutta l’utenza degli ultimi sistemi operativi commercializzati, ovvero Windows XP, Windows Vista ed il nuovo Windows 7. Si tratta di un’applicazione in italiano e scaricabile gratuitamente direttamente dal sito della Microsoft, per il quale non è prevista alcuna registrazione. Tuttavia questo nuovo programma è stato recentemente utilizzato da alcuni hacker per infettare un elevato numero di personal computer.

E’ stato lo stesso colosso di Redmond a segnalare la diffusione del falso Security Essentials 2010, un fastidioso malware che corrisponde al trojan Win32/Fakeinit e che, una volta installato, effettua una falsa scansione, verificando realmente tutti processi attivi ma segnalando come infetti componenti del sistema che invece non presentano alcun tipo di problema.
 
L’applicazione definita come scareware effettua una serie di modifiche al registro di sistema del Windows e modifica anche lo sfondo del proprio desktop visualizzando una scritta variopinta con l’avviso di sistema infetto. Si tratta di un trucco tanto vecchio quanto purtroppo ancora largamente efficace che sfrutta le caratteristiche di un famoso software per diffondere codice malevolo.
 
Un sistema abbastanza semplice per verificare se il nostro software installato rappresenta una versione originale piuttosto che quella modificata è quello di constatare che la nostra versione sia gratuita e non richieda alcun pagamento per la versione full.

I commenti sono chiusi.

Impostazioni privacy