Lavoro: Telecom France e le troppe e-mail che causano stress

lavoroLe modalità di svolgimento del lavoro negli ultimi tempi sono cambiantte di molto. In molte professioni c’è una maggiore esigenza di restare sempre connessi alla rete e tutto ciò può portare a delle conseguenze gravi soprattutto in termini di stress.

E’ questo il quadro tracciato da Telecom France in merito alla vicenda che ha visto coinvolti alcuni suoi dipendenti che si sono suicidati senza apparenti motivazioni. Il problema dei suicidi è una questione che Telecom France sta tentando di affrontare, perchè negli ultimi tempi si è presentato come un elemento di imponente gravità. 
 

Tra l’altro è aumentato anche il numero di dipendenti per i quali si è reso necessario un cambio di mansioni. Il tutto secondo l’azienda potrebbe essere collegato da un lato al processo di privatizzazione che la società ha affrontato di recente. Ma esiste un’altra spiegazione che Telecom France ha avanzato. 
 

Si tratta dell’aumento della tensione e del carico di lavoro determinati dall’avvento del Blackberry, che ha fatto in modo che il lavoro venga portato dai dipendenti anche al di fuori dell’orario e dell’ambiente strettamente lavorativo. Tutto ciò avrebbe potuto causare elevati livelli di stress, cha hanno finito con l’iinfluire anche sulla vita privata dei dipendenti. 
 

Senza dubbio la tecnologia costituisce un’importante risorsa in ambito lavorativo in termini di utilità e di semplificazione delle procedure, ma si impone la necessità di mettere in atto nel suo uso il principio di buon senso che in ogni caso è opportuno che regoli i diversi aspetti della nostra vita.

Impostazioni privacy