Hollywood vieta Twitter agli attori

[galleria id=”203″]A causa delle numerosissime fughe di notizie avvenute tramite il sito di microblogging, è stato vietato l’uso dei social network dalle major.

Twitter preoccupa molto le major cinematografiche statunitensi che, al fine di evitare la diffusione di informazioni private, ha deciso di prendere seri provvedimenti. Per tale scopo è stato deciso di inibire alle star la possibilità di utilizzare il sito per evitare che queste possano involontariamente fornire informazioni circa lo stato di lavorazione dei film.
 
I social network sono molto frequentati dai vip, come ad esempio Paris Hilton che ha recentemente pubblicato scatti molto piccanti, o la coppia Demi Moore ed Ashton Kutcher che ha pubblicato scatti privati con quelli pubblici. Ma non sono gli scatti a preoccupare i produttori.
 
Greg Grunberg, personaggio della popolare serie TV Heroes, ha condiviso con milioni di fan alcune importanti novità inerenti la puntata finale della terza stagione. Ryan Seacrest, presentatore di American Idol, è invece riuscito addirittura ad anticipare le dimissioni del co-presidente della NBC.
 
Sembrerebbe che gli avvocati della Disney avrebbero inserito, in un loro recente contratto, una clausola sull’impegno alla riservatezza, compresi aggiornamenti su social network e blog. Una limitazione già presa in passato agli US Open del Tennis, per evitare che gli atleti potessero fornire importanti informazioni per falsare il mondo delle scommesse.

Impostazioni privacy