Flash Player: DivX batte Adobe Systems

DivX HiQ Web Player
Adobe Systems è una delle software house più famose nel settore della grafica digitale ed è presente nel World Wide Web grazie al suo Flash Player, un visualizzatore per i più diffusi contenuti in streaming. L’arrivo del nuovo standard Html5 potrebbe però definitivamente rimpiazzare questa tecnologia che in molti considerano troppo pesante, specialmente per tutti i sistemi meno performanti ma sempre più utilizzati come smartphone, netbook e tablet PC, ma anche personal computer non sufficientemente equipaggiati e performanti.

Un durissimo attacco è stato mosso da Steve Jobs, che ha considerato Flash il principale responabile dei numerosi crash sui browser. Adesso è DivX che prova a proporre una valida alternativa. La società che sviluppa i codec video ha infatti presentato il nuovo DivX HiQ Web Player, assai più leggero del software che fino ad oggi ha avuto il monopolio.
 
Il player DivX, una volta installato, permette all’utente la possibilità di impostarlo al posto dell’Adobe Flash Player per la riproduzione di filmati su YouTube, Facebook e qualsiasi altra piattaforma destinata allo streaming. Nonostante sia ancora in versione beta si dimostra assai più leggero e performante grazie allo sfruttamento della GPU per il rendering dei filmati.
 
La limitazione è il suo utilizzo su siti come Hulu e Netflix che applicano il Digital Rights Management ai loro contenuti. Inoltre non può essere utilizzato dagli utenti iPad.

I commenti sono chiusi.

Impostazioni privacy