WinRar: compressione massima di file

WinRar: compressione massima di file

algoritmo compressione file

Fin dalla nascita dei primi calcolatori si notò presto l’esigenza di trovare un algoritmo al fine di comprimere i dati per renderli più facilmente trasportabili, riducendo così mezzi e tempi necessari al loro trasferimento. Esistono diversi algoritmi di compressione, tuttavia i più conosciuti ed utilizzati rimangono quello Zip, sviluppato da Phil Katz, e quello Rar, formato di file proprietario sviluppato da Eugene Roshal. Tuttavia è il secondo a consentire un rapporto di compressione migliore, sebbene sia più lento rispetto alla compressione utilizzata dal celebre WinZip.

WinRar è un software commerciale dotato di un algoritmo di compressione originale, altamente sofisticato, che permette di ottenere un elevato rapporto di compressione di molto superiore ad altri programmi d’archiviazione.

Tale applicazione inoltre comprende uno speciale algoritmo di compressione ottimizzato per i file eseguibili, grossi file di testo, librerie di oggetti e file multimediali. WinRar è sviluppata esclusivamente per sistemi operativi prodotti dal colosso di Redmond.

Il programma offre piena compatibilità con Windows XP, Windows Vista e Windows 7. Dotato di una chiara e simpatica interfaccia, l’utilizzo del sistema è davvero semplice ed intuitivo. Inoltre è possibile gestire anche archivi Zip, ISO, ACE, CAB, JAR e tantissimi altri.

268

Segui Trackback

Mer 02/12/2009 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
MaoMao 3 dicembre 2009 08:49

E’ vero che WinRAR è un buon compressore, veloce e versatile che uso e ne sono contento.
Ma non da la massima compressione.
La massima compressione si ottiene con la comprezzione *PAQ (varie versioni, mi sembra l’ultima la O e poi variante Zpaq) che è in grado ci comprimere in maniera superiore (usate ad esempio il software PeaZip oppure KGBarchiver). Il problema è che questo tipo di compressione ha un logaritmo così compresso che gli attuali processori non riescono a comprimere in velocità normali impiegando per comprimere ore e consumando anche +2GB di RAM.

Rispondi Segnala abuso
12 marzo 2011 12:03

Al massimo si ha un ALGORITMO, i logaritmi lasciali algli insegnanti del liceo :-)

Segnala abuso
MaoMao 3 dicembre 2009 08:50

Aggiungo che per avere RAR in linux e mac usate Peazip, se winrar non è per altri SO.

Rispondi Segnala abuso
peppotrack
Peppotrack 3 dicembre 2009 08:51

Nella mia esperienza personale trovo che 7-zip sia il miglior tool di compressione: veramente gratuito (lo sappiamo tutti benissimo che useremo winzip a scrocco all’infinito, basta accettare alle condizioni mai lette del popup in apertura!) e anche se di pochi byte gli archivi prodotti sono più piccoli rispetto ai competitors.
Ciaooooooo

Rispondi Segnala abuso
Lorenzo Ajello
Lorenzo Ajello 3 dicembre 2009 13:40

Tutti commenti interessantissimi. Grazie per i possibili spunti per futuri post.

Rispondi Segnala abuso
MaoMao 3 dicembre 2009 17:45

Quindi mi sa che riassumendo.
I migliori sono winRAR versatile e sicuto (migliore di winZIP anche per l’archivio solido)e PeaZip perchè contiene tutti i tipi di compressione esistenti (compreso 7-zip) e quelli futuri da supercomputer *PAQ.

Rispondi Segnala abuso
Bob 3 dicembre 2009 18:28

preferisco 7zip
un post senza spiegazioni di perché winrar da il massimo
date un occhiata alle prestazioni
http://warp.povusers.org/ArchiverComparison/
e pure a pagamento!!!
e famoso sollo perché qualcuno li fa della pubblicità.

Rispondi Segnala abuso
Seguici