Twitter: grancassa per l’influenza suina?

Twitter: grancassa per l’influenza suina?

Swine Flu

Quando dico che Twitter è un buon posto per ottenere informazioni, non sto scherzando: se volete seguire il nuovo immenso casino mediatico generato dall’influenza suina probabilmente dovrete partire da Twitter. Però, ovviamente dovrete andarci con i piedi di piombo.

Troverete decine di link utilissimi ad articoli, video, mappe ed interviste. Questi vanno bene. Troverete anche migliaia e migliaia di tweet di gente che non sa assolutamente di cosa sta parlando, è spaventata, preoccupata e paranoica. Accendete per bene il cervello prima di ascoltare quello che sta dicendo chicchessia su Twitter!
Ricordatevi che bisogna fare la tara a quello che dicono i giornali e televisione, figurarsi se si deve ascoltare una massa di privati cittadini, magari abitanti di zone a rischio degli Stati Uniti.

Non sto scrivendo queste parole perchè credo che siate dei deficienti, ma perchè francamente mi sono rotto le scatole di blogger come questo che attaccano i nuovi media come Twitter perchè non riescono ad accettare che ci siano altre persone oltre a loro capaci di esercitare un senso critico.

Quindi, usate pure Twitter, ma se iniziate a cercare swine flu o #swineflu, fatelo con il normale buonsenso dell’uomo comune!

Immagine da xkcd.

267

Segui Trackback

Lun 27/04/2009 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici