Skype, arriva la pubblicità (durante le chiamate)

Skype, arriva la pubblicità (durante le chiamate)
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

skype pubblicita ads

Conversation Ads, questo è il nome della nuova pubblicità su Skype che ben presto “irromperà” nelle vostre chiamate, chat e video-chiamate. Il più famoso servizio VoIP, di videochiamate e chat da il benvenuto ad un nuovo tipo di advertising inventato da Microsoft. Data la sempre più forte concorrenza di servizi come Tango, Google Talk, FaceTime… Microsoft ha scelto di incrementare i guadagno portando le ads nelle conversazioni degli utenti. Vediamo quindi in cosa consiste questa pubblicità e in che modalità verrà proposta agli utenti Skype.

Le ads si si presentano come annunci pubblicitari muti (fortunatamente), e verranno mostrati sul display durante le chiamate audio via Internet dell’utente. Le ads verranno mostrate nel programma Skype per Windows di tutti quegli utenti che non hanno un abbonamento Skype o che non hanno credito. Oltre che mostrate le ads durante le chiamate audio, un box pubblicitario comparirà anche a fianco del box delle videochiamate. Sandhya Venkatachalam (VP Advertising & Monetization Skype) rassicura gli utenti dicendo che le ads non saranno troppo invasive e soprattutto non andranno a danneggiare la qualità audio delle conversazioni.

Sempre nel comunicato si legge come gli annunci pubblicitari possano diventare anche uno spunto di conversazione (questa forse è un po’ eccessiva) e che, se l’esperimento dovesse avere successo, le ads verranno estesa anche ad altri tipi di chiamate. Skype si dice entusiasta di introdurre queste Conversation Ads, che rappresentano una grande opportunità di marketing per raggiungere target d’utenza pari a 41 milioni di utenti unici. Microsoft invita gli utenti Skype a pensare a questa pubblicità come una divertente interazione tra il proprio circolo di amici, la propria famiglia e i brand.

Per rendere il tutto più personalizzato, Skype userà informazioni demografiche (non identificabili) come la location, il genere e l’età dell’utente. Questo servirà a garantire che le ads mostrate siano rilevanti e interessanti per chi le vede. Per fortuna, chi non volesse fornire le proprie informazioni personali a fini pubblicitari, può andare in “Strumenti“, “Opzioni“, “Privacy” e impedire l’uso dei propri dati sensibili. Questa novità sarà disponibile su 55 mercati e, molto probabilmente, sarà qualcosa a cui tutti gli utenti Skype dovranno abituarsi. L’unico modo per evitare le ads è acquistare del credito Skype, per il momento, anche gli utenti che usano Skype su Mac restano “immuni” da questo sistema di advertising.

456

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 14/06/2012 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici