Post su Facebook sponsorizzati, come funzionano [VIDEO]

Post su Facebook sponsorizzati, come funzionano [VIDEO]

I post su Facebook sponsorizzati rappresentano una delle alternative possibili, per dare nuovo vigore alla dimensione social sul popolare social network e anche per portare avanti qualche guadagno in più per la società, la quale sembra essere decisa ad investire sulla pubblicità. Ma come funzionano esattamente questi post sponsorizzati su Facebook? Il concetto che sta alla base di tutto è molto semplice: maggiore è la cifra che viene pagata, maggiore sarà anche la visibilità della pubblicità, che raggiungerà molte più persone.

La società di Facebook ha diffuso anche un video, che ha l’obiettivo di spiegare in maniera molto semplice come funziona il tutto. Su Facebook, oltre all’ormai tradizionale pulsante “pubblica” sulla barra dell’aggiornamento di stato comparirà anche il tasto “promote”.

Basta selezionarlo e visualizzeremo un menu a tendina, attraverso il quale dovremo specificare la cifra che vogliamo investire nella nostra pubblicità. Viene effettuato quindi un calcolo sulla base dei “mi piace” che la nostra pagina possiede.

Si parte da un minimo di 5 dollari, per arrivare ad un massimo di 300 dollari. Per esempio, se vogliamo raggiungere 1200 dei nostri fan, dovremo pagare 5 dollari, per raggiungerne 2300 10 dollari, per far arrivare la nostra pubblicità a 4600 persone 20 dollari.

I post promozionali dureranno tre giorni e saranno messi in evidenza tra gli aggiornamenti dei fan, essendo visualizzati come “promoted story”. Facebook metterà a disposizione anche un servizio, per sapere quante persone hanno interagito con i nostri post pubblicitari.

Sorgono alcune perplessità, perché in base ad alcuni studi realizzati sulla base dell’algoritmo di Facebook che controlla la visibilità di un post è stato visto che gli aggiornamenti rappresentano una delle sezioni maggiormente ignorate.

Soltanto pochi utenti ne fanno uso, ma Zuckerberg non si è curato affatto di tutto ciò, perché i guadagni comunque per la società ci sarebbero lo stesso, considerato l’ampio numero di utenti su cui la rete sociale può contare.

Se da un lato Facebook ha deciso di bandire la pubblicità ingannevole, dall’altro gli status di Facebook diventano a pagamento con Highlight. Facebook ha veramente deciso di investire molto sulle possibilità riservate dalla pubblicità.

Ultimamente la società di Zuckerberg ha deciso di introdurre molte novità sul proprio social network, ma quella della pubblicità è sicuramente la novità che più va ad ampliare i guadagni dell’azienda. Non resta che vedere quale sarà il riscontro da parte degli utenti.

425

Segui Trackback

Mer 30/05/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici