Le app iPhone che prevedono il terremoto: attenzione alle bufale

Le app iPhone che prevedono il terremoto: attenzione alle bufale

app iphone terremoti

Di app iPhone ce ne sono tante, anche alcune che promettono di riuscire a prevedere il terremoto. Ma dobbiamo fare attenzione, perché si tratta di vere e proprie bufale. Il fenomeno è stato innescato dal recente sisma in Emilia, che ha suscitato paure collettive delle quali sembrano approfittarsi alcuni sviluppatori senza scrupoli. Per questo è possibile rintracciare sull’App Store delle applicazioni particolari, che prometterebbero di riuscire a sentire un terremoto, sfruttando l’oscilloscopio dello smartphone.

Fra queste applicazioni millantatorie ne possiamo ricordare alcune: Allarme Terremoto e Notturni Allarme Sismico. La prima viene venduta ad un prezzo di 1,59 euro e rappresenta il caso più controverso. Questa applicazione per iPhone e per iPad promette di riuscire a segnalare in tempo reale l’arrivo di un terremoto.

La descrizione dell’applicazione afferma che agli utenti viene inviato un segnale acustico, in modo tale che essi, sfruttando secondi preziosi, riescano a mettersi in salvo. Questa applicazione è stata creata da Samuele Landi, un imprenditore che è arrivato alla ribalta della cronaca per lo scandalo Eutelia e che adesso si trova probabilmente latitante a Dubai.

I commenti degli utenti sono implacabili: “Messa in posizione stabile silenzio di tomba: dopo neanche un’ora scatta l’allarme ma del terremoto neanche l’ombra“, “Assolutamente inutile, suona quando vuole e bisogna attivarla tutte le sere. Inoltre funziona solo se rimane aperta l’applicazione“.

Stessa linea di azione per l’app Notturni Allarme Sismico, la cui descrizione in effetti lascia molto a desiderare. Si può leggere infatti: “Pochi secondi possono fare la differenza tra una risposta migliore, o andare fuori controllo“. Si tratta di una descrizione al limite del comprensibile.

Eppure alcuni utenti hanno lasciato anche commenti positivi. Viene il dubbio se questi commenti non siano stati lasciati di proposito. Poi ci sono altre applicazioni, come ad esempio “QuakeAlarm“, “Earthquake Alarm” o “iQuake Alarm“: anche queste promettono di realizzare una sorta di sismografo fai da te utilizzando l’iPhone.

Ma non c’è assolutamente da fidarsi. Chi l’ha detto infatti che queste applicazioni siano così precise? E poi sappiamo benissimo che un terremoto non può essere affatto previsto. Sull’App Store comunque troviamo altre applicazioni che sono dedicate ai terremoti: Terremoto!, Terremoto HD, Terremoti Italia, Shake-Terremoti.

Queste applicazioni non promettono di prevedere i terremoti, ma sono volte soltanto al monitoraggio dei movimenti tellurici.

448

Segui Trackback

Lun 04/06/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici