La ricerca di Google si rinnova con il pulsante condividi

La ricerca di Google si rinnova con il pulsante condividi

ricerca google pulsante condividi

La ricerca di Google si rinnova continuamente e questa volta lo fa con il pulsante condividi, un’interessante novità che permette al motore di ricerca di diventare ancora più social di quanto non lo sia già. Naturalmente in tutto questo non può non essere coinvolto Google Plus, il celebre social network del colosso di Mountain View, che andrà a beneficiare ancora una volta delle novità che vengono inserite all’interno delle pagine dedicate ai risultati di ricerca online. Vediamo questa volta di cosa si tratta nello specifico.

Google sta testando il nuovo pulsante condividi che avrà il compito di sostituire l’attuale pulsante +1. Questo nuovo link, che apparirà accanto ad ogni risultato di ricerca su Google, consentirà agli utenti di condividere facilmente il link sul proprio profilo sul social network di Google.

Il tutto verrà gestito come un vero e proprio post link, un contenuto condiviso con le persone che ci hanno nelle loro cerchie, le quali potranno commentare, esprimere il loro apprezzamento o condividere a loro volta il contenuto che abbiamo inserito sul portale social.

La ricerca di Google si rinnova ancora una volta e riesce in questo modo a diventare ancora più incentrata verso il social, proprio come ha spiegato Sean Liu, product manager di Google.

L’esponente di rilievo della società di Mountain View ha dichiarato: “A partire da oggi stiamo lanciando un nuovo esperimento per mostrare un link. Il pulsante “share”, al posto del pulsante +1 in Google rende più facile per gli utenti condividere un sito importante con gli amici. Ora, quando si fa click sul pulsante “share” di un risultato, è possibile aggiungere un commento sul perché si è trovato utile quel contenuto. E’ quindi possibile scegliere se condividere pubblicamente il link oppure solo per una cerchia di amici“.

Google quindi sa bene che è possibile puntare ancora sul social network del quale è proprietaria, un prodotto su internet che non sempre ha raggiunto i risultati sperati, ma che si configura come un valido modo per avere sempre sotto controllo tutti i vari strumenti online di Google, grazie ad un’integrazione che la società ha saputo creare nel corso del tempo.

Al momento la nuova funzione di condivisione sul motore di ricerca è disponibile esclusivamente per gli utenti che utilizzano il motore di ricerca in lingua inglese, ma è molto probabile che il nuovo strumento venga reso disponibile a tutti nel corso delle prossime settimane. Staremo quindi a vedere come sarà nello specifico questa novità.

464

Segui Trackback

Ven 20/07/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici