Facebook: la funzione “Trova amici” è già stata rimossa

Facebook: la funzione “Trova amici” è già stata rimossa
  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

facebook trova amici

La nuova funzione di Facebook che trova gli amici nelle vicinanze è già stata rimossa. Dopo appena 24 ore di vita sul social network, Find Friends Nearby è scomparsa. A dire il vero, la funzione non è proprio mai stata lanciata, i portavoce di Facebook hanno fatto infatti sapere che si trattava solo di un test. Si trattava davvero di un semplice test?, o Facebook ha avuto paura della causa legale di Friendthem, che aveva avuto un’idea simile qualche tempo prima di Zuckerberg?.

Find Friends Nearby è stata una delle funzioni di Facebook rimosse più in fretta dopo il suo lancio. Ma, dato che la sua prima comparsa non era altro che un test, si presume che ben presto avremo un lancio ufficiale e, questa volta, definitivo. Come si intuisce dal nome, la funzione permetteva di localizzare gli amici nelle vicinanze, Ryan Patterson, uno degli sviluppatori di Facebook la descrive così: “Ho costruito Trova amici nelle vicinanze con un altro sviluppatore nel corso di un incontro per scrivere codice informatico, inizialmente doveva chiamarsi Friendshake, ma ci siamo messi d’accordo per chiamarlo Trova gli amici nelle vicinanze per il suo lancio.

Oltre a segnalare la presenza degli amici nelle vicinanze, Friendshake o Find Friends Nearby permette di localizzare tutti gli utenti iscritti a Facebook (quindi chiunque). Andando nella pagine della funzione possiamo sapere chi è seduto vicino al nostro tavolo al ristorante, chi è vicino a noi in treno ecc. Riguardo all’utilizzo della funzione, Patterson aggiunge “Per quanto mi riguarda, l’uso ideale per questo prodotto è quando sei fuori con un gruppo di persone che hai incontrato da poco e con cui vuoi rimanere in contatto. Il sistema di ricerca di Facebook può rivelarsi efficace, così come la possibilità di condividere l’indirizzo della propria Timeline o un biglietto da visita, ma questo sistema offre un modo per scambiare informazioni con più persone in maniera più agile

Come ci si poteva aspettare, Find Friends Nearby ha suscitato non poche polemiche. Alcune persone la considerano un serio rischio per la privacy, mentre altri utenti sottolineano chiaramente il rischio di stalking. Tutto quello che l’apposita app per Android o iOS rchiede è infatti l’accesso al GPS dello smartphone o del tablet, poi si può localizzare chiunque. Oltre a questo, FFN permette anche di individuare le persone con interessi comuni, più o meno come Glancee (startup acquisita da Facebook). “Trova Amici nelle Vicinanze” non ha dunque suscitato consensi, al contrario, gli utenti sembrano aver apprezzato l’introduzione della possibilità di cambiare o modificare i commenti su Facebook.

A contribuire alla decisione di rimuovere l’app potrebbe anche esserci stata la minaccia di una causa legale da parte di FindThem, società che aveva avuto un’idea simile prima di Facebook. In attesa di risolvere i dubbi sulla scomparsa della funzione per trovare gli amici sorge un altro mistero, Facebook è infatti finito down per alcuni minuti. Attacco hacker, bug a cascata, problema ai server? Staremo a vedere.

552

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mar 26/06/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Tom 26 giugno 2012 18:41

Perche’ alcune persone hanno considerato Find Friends Nearby un serio rischio per la privacy?
Non sono proprio le stesse persone (=utenti FB) a fornire deliberatamente informazioni personali?

Ahhh…. Ho capito, eh si adesso e’ chiaro: la geolocalizzazione, si si e’ vero…..

Ma non sanno che grazie alle antenne dei gestori e’ possibile triangolare la posizione dell’utente anche senza l’attivazione del GPS???

Abbiamo fatto, e lottato, cosi’ tanto per la nostra privacy che adesso sono proprio gli utenti a fornire tutte le informazioni e tutto cio’ senza che nessuno lo chieda – sono proprio loro a fornire le inromazioni personali – pensa te!

PS: non sono un utente FB, mai stato

Rispondi Segnala abuso
Seguici