Apple chiude Ping, il social network musicale su iTunes

Apple chiude Ping, il social network musicale su iTunes

apple ping social network musicale itunes

Apple ha deciso di chiudere Ping, il famoso social network musicale, che la società di Cupertino aveva lanciato due anni fa su iTunes. La rete sociale chiuderà i battenti definitivamente a partire dal 30 settembre. I vertici dell’azienda hanno annunciato la notizia attraverso la pubblicazione di uno specifico comunicato. A quanto pare Ping si è rivelato un esperimento che non ha portato frutti. Lo stesso Tim Cook aveva già precedentemente sottolineato che il social network non fosse meritevole degli sforzi da parte di Apple, visto che gli utenti fin dall’inizio non hanno manifestato un particolare interesse nei confronti del servizio.

Apple quindi in questo momento sta per rinunciare al suo lato social, un elemento che tuttavia, secondo lo stesso Tim Cook, sarebbe particolarmente importante. In ogni caso non è certamente la chiusura di un social network che può decidere le sorti dell’azienda.

Può essere che la società di Cupertino deciderà di proseguire sulla strada social in qualche altro modo. D’altronde non dobbiamo dimenticare che sia Facebook che Twitter sono integrati in iOS 6 e presto arriveranno anche su iTunes 11, la nuova versione del player musicale di Apple.

Tutto ciò dà la possibilità agli utenti di condividere in modo intuitivo le loro preferenze musicali e i loro ultimi acquisti. Quella di Ping a buon diritto si può definire una chiusura annunciata. Era stata proprio Apple a dichiarare che avrebbe detto addio a Ping nella prossima versione di iTunes.

Quello di Ping è stato un vero e proprio fallimento, è inutile negarlo: la CNN ha deciso di inserire Ping nella classifica dei dieci maggiori flop del 2010. D’altronde possiamo dire che, in ambito social, Facebook e Twitter detengono un primato difficile da battere.

Probabilmente gli utenti hanno ritenuto inutile l’esistenza di un social network dedicato completamente alla musica, perché già gli utenti di Facebook o di Twitter dimostrano i loro apprezzamenti in campo musicale utilizzando le note reti sociali.

Alla conferenza D10 Tim Cook aveva detto: “Abbiamo provato Ping e credo che gli utenti abbiano votato e detto che non è qualcosa in cui mettere troppa energia. Lo chiuderemo? Non lo so, ci penserò“. Adesso la decisione definitiva è arrivata e i vertici di Apple hanno deciso che Ping non ha più motivo di esistere.

Insomma, questa volta Apple non ce l’ha fatta, ma sicuramente potrà rifarsi in altri settori. Basti pensare al lancio dell’iPhone 5, per capire come l’azienda di Cupertino sia ancora sulla cresta dell’onda.

480

Segui Trackback

Sab 15/09/2012 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici