ADSL: in Italia navigazione deludente

ADSL: in Italia navigazione deludente

ADSL banda stretta

Uno studio effettuato dalla Speedtest assegna all’Italia, in una classifica mondiale, il quaranticinquesimo posto per velocità reale di download e settantanovesimo per upload. Sebbene i maggiori operatori garantiscano connessioni fino a 20 Megabit per secondo, la realtà è decisamente diversa, con valori inferiori non solo a quelli dichiarati, ma anche alla media europea. Le proteste di utenti delusi dalle velocità ADSL sono in continuo aumento e si moltiplicano i ricorsi legali per ottenere rimborsi dai molteplici operatori del settore.

Qualche settimana fa, Fastweb è stata multata dall’Antitrust per pratica commerciale scorretta che, nello specifico, significa messaggi pubblicitari ingannevoli, poiché è stato fatto credere all’utente di poter navigare a velocità di molto superiore rispetto a quella effettivamente raggiungibile.

Between, osservatorio della banda larga, è attualmente al lavoro sulla qualità delle connessioni italiane grazie all’aiuto di test effettuati dagli utenti tramite il programma Isposure. Secondo quanto emerso le Asymmetric Digital Subscriber Line vanno a meno della metà rispetto alla velocità dichiarata.

E’ quindi chiaro che in Italia sono presenti velocità reali più basse rispetto a quelle dichiarate e scarsa trasparenza delle offerte. L’utente può però difendersi attraverso i numerosi test evoluti per la connessione al fine di stabilire l’effettiva velocità della propria linea Internet.

264

Segui Trackback

Mar 22/12/2009 da in , ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
22 dicembre 2009 22:36

per non parlare poi della rete mobile con qualsiasi gestore, una schifezza da far paura… e meno male che gli operatori nostrani promettevano velocità da capogiro!
Se va bene si e no si arriva a 1 mega, adesso poi hanno tirato fuori la storia dei 28.8 megabit su rete HSPA+ entro il 2010, sono proprio curioso di vedere quanti polli ci cascheranno.

Rispondi Segnala abuso
Koko 23 dicembre 2009 06:39
Seguici